Racconti erotici

Storie porno di coppie, single e gruppi

Le lunghe zanne della notte (Parte 4 di 11)

Tre minuti dopo è entrata in camera sua, andava avanti e indietro indaffaratissima, la vedevo abbastanza bene, anche se c’erano solo poche stecche della tapparella aperta, e m’è sembrato che abbia guardato un attimo per vedere se la mia finestra era accesa. Ma era tutto buio, deve aver pensato che io non fossi ancora tornato. […]

Continua...
22 novembre 2014 alle ore 13:17

Le lunghe zanne della notte (Parte 3 di 11)

Parlando, ormai è diventato solo un intercalare senza valore. Anche stasera mia madre ha ricominciato col tormentarmi: le devo promettere che se mi compro l’automobile non andrò forte, che non farò il pazzo come tutti i miei coetanei e così via per mezz’ora. E a un certo punto mi sono incazzato. Poi le ho chiesto […]

Continua...
21 novembre 2014 alle ore 13:55

Le lunghe zanne della notte (Parte 2 di 11)

Sarebbe bello dire che ho visto qualcosa, ma non ho visto proprio niente e, quando la luce si è spenta, sono rimasto lì, pieno di freddo sul balcone, a ripensare. Sì, a ripensare a lei. Sono rientrato nella stanza e mi sono reso conto che in fondo se Ambra ha un ragazzo non me ne […]

Continua...
20 novembre 2014 alle ore 11:08

Le lunghe zanne della notte (Parte 1 di 11)

A volte mi siedo in un bar del centro e, sorseggiando un frullato, mi diverto ad osservare la folla, a vederla aprirsi quando passa una ragazza con la minigonna mozzafiato e gli occhi degli uomini le si incollano alle cosce. E mi viene da riflettere che se i pensieri si potessero, per così dire, materializzare, […]

Continua...
19 novembre 2014 alle ore 13:27

In dolce attesa (Parte 2 di 2)

Non pensai nulla di malizioso comunque ed entrai. Così le dissi: “Senti, posso darti del tu? Mi faciliterebbe le cose. ” “Certo, come no! ” . Cominciai la riparazione che semplicemente consisteva nella sostituzione di una stupidissima valvola, con una che avevo comprato il giorno prima. Finito il lavoro ero sudatissimo per il gran caldo […]

Continua...
18 novembre 2014 alle ore 12:44

In dolce attesa (Parte 1 di 2)

L’estate di due anni fa è stata, per me, una delle più strane, ma allo stesso tempo eccitanti; andai al mare a Cattolica con due amici per circa due settimane a casa della nonna di uno dei due compagni di viaggio. Subito il nostro obbiettivo erano state le ragazze; i primi giorni ci servirono come […]

Continua...
17 novembre 2014 alle ore 12:08

La palestra del piacere (Parte 2 di 2)

Neanche il tempo di pensare tra me e me a quanto fosse bello stare con una persona che è donna e uomo allo stesso tempo che mi ritrovai quel bel cazzone dritto in culo. ” Si stronzo! Di la verità, ti piace essere così ben farcito in bocca e nel culo eh? Dai, succhia quella […]

Continua...
16 novembre 2014 alle ore 12:15

La palestra del piacere (Parte 1 di 2)

Come tutti i giorni dispari, mi apprestavo ad andare in palestra, ma quella volta, siccome mi ero attardato sotto la doccia, non avevo potuto farmi la solita sega che mi faccio sempre prima dell’allenamento, per sopire le voglie sessuali e potermi concentrare sul mio fisico, e non su quello degli altri. Insomma, entro in palestra […]

Continua...
15 novembre 2014 alle ore 08:10

Ripetizioni (Parte 7 di 7)

“Ma zio sto facendo i piatti.. ” civettai maliziosamente “La mia donna deve essere sempre pronta” rispose continuando a baciarmi il collo, “deve essere ai miei ordini” “… e io lo sono zio” dissi gemendo di voglia “dimmi che sono la tua femmina” ” Si bella, sei la mia femmina, la mia piccola puttanella” “OH […]

Continua...
14 novembre 2014 alle ore 08:47

Ripetizioni (Parte 6 di 7)

Me la chiuse con le sue labbra carnose e le nostre lingue iniziarono un intreccio, che pareva non volersi più sciogliere. Mi stantuffò baciandomi dappertutto per 15 minuti… Se il mio culetto non fosse stato allenato dalle frequenti penetrazioni del mio fallo di plastica probabilmente mi avrebbe squarciato. Mi aveva fatto male e se non […]

Continua...
13 novembre 2014 alle ore 11:30